Tu sei qui: Portale documentazione cosa è stato fatto

cosa è stato fatto

Attualmente la prima parte del progetto è in una fase avanzata ed è già stato compiuto un lungo lavoro di ripensamento, incontro, condivisione tra le associazioni. 

Il progetto culturale “Verso la Nuova Casa delle Donne di Modena” -sviluppato secondo un processo partecipativo che ha coinvolto le associazioni femminili, le cittadine e i cittadini modenesi-  ha avuto l’obiettivo di sostenere e condividere  la definizione dell’identità e il ruolo della nuova Casa delle Donne nel panorama culturale e dei servizi modenesi alla collettività e di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di avere in città dei luoghi di diffusione ed elaborazione della cultura della differenza di genere

Il progetto si è aperto alla città con alcuni momento di visibilità, attraverso iniziative aperte al pubblico e promosse dalle associazioni del Comitato “Progetto verso la nuova Casa delle donne”.

Tra queste: la Staffetta delle donne contro la violenza alle donne. Una campagna di sensibilizzazione dell’Udi-Unione Donne in Italia che ha attraversato l’intero Paese per far riflettere e dire basta alla violenza di genere. La Staffetta si è fermata a Modena e a Carpi dal 18 al 24 maggio 2009 dove si è svolto un ricco programma di iniziative che ha visto la partecipazione di associazioni e gruppi femminili e di molte altre donne e uomini.

Dal 20 al 29 maggio 2010 si è svolto a Modena il micro-festival: “La donna è mobile. Migrazioni femminili nella contemporaneità”.  

L’iniziativa ha proposto diversi momenti di incontro e scambio tra donne native e migranti e rappresenta un’occasione di confronto con la città sulla realtà e le diverse sfaccettature della migrazione femminile. Nel programma del festival: la rassegna cinematografica “Donne in transito”, il seminario “Libertà femminile e identità”, la mostra fotografica “Sur les chemin des femmes” oltre a spettacoli di musica, danza e teatro-forum.

Infine si sono svolti tre laboratori rivolti a giornaliste e operatrici locali dell’informazione: “Giornalismo al Femminile”, il 10, 17 e 24 giugno 2010.

Obiettivo dell'iniziativa è stato quello di aprire un confronto sulla comunicazione e sull’informazione attenta alle differenze di genere, sulle forme di rappresentanza e di rappresentazione delle donne, native e migranti, e delle loro associazioni attraverso stampa e media e sul ruolo e il lavoro delle donne nel mondo dell’informazione.

Nell’ottobre 2010 si è tenuto presso la Camera di commercio il seminario “Il cammino delle donne per la conquista della cittadinanza” rivolto a studenti e studentesse universitari/e con la collaborazione dell'Università di Modena e Reggio Emilia. 
Azioni sul documento